Incidenti, nel 2018 troppe vittime: i più colpiti gli over 50

Una "escalation degli incidenti che colpiscono gli utenti deboli, cioè anziani ciclisti e pedoni"

Dall'inizio dell'anno sono già 11 i pedoni ricoverati e cinque i morti: l'80% di questi incidenti è avvenuto sulle strisce o nelle vicinanze. A renderlo noto è Mauro Sorbi, presidente dell'Osservatorio regionale per la sicurezza stradale: si registra quindi un'impennata anche negli accessi al Pronto soccorso in seguito a incidenti stradali.

Cause principali dei sinistri, distrazione ed eccesso di velocità, senza contare che, con il progressivo invecchiamento della popolazione, "ci saranno sulle strade pedoni sempre più lenti e forse meno attenti". L'inizio del 2018 sta vedendo una "escalation dei degli incidenti che colpiscono gli utenti deboli, cioè anziani ciclisti e pedoni".

I NUMERI. Gli over 50 sono i più colpiti. le persone coinvolte nella fascia 60-64 anni sono passati da due a dieci, mentre gli over 65 sono cresciuti da nove a 21. Il numero di incidenti aumenta nei giorni festivi e in particolare nella fascia oraria 10-16.

1) totale accessi al Pronto soccorso a seguito di incidente stradale: è passato da 548 nel gennaio 2017 (il 2,7% del totale degli accessi al Ps) a 650 nel gennaio 2018 (3,2%).

2) In codice rosso sono arrivate 10 persone, contro le tre dello stesso periodo dell'anno scorso. I successivi ricoveri sono passati da 8 a 20.

3) Le persone investite sono passate da 78 nel gennaio 2017 a 117 nel gennaio 2018.

4) i ciclisti sono passati da 12 a 22, i motociclisti da 30 a 38 e i pedoni da 36 a 57.

(Dire) 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento