Giovedì, 13 Maggio 2021
Incidenti stradali

Incidente mortale sugli Stradelli Guelfi: automobilista positivo al tossicologico

La sera del 6 aprile scorso, alla guida di una Macan Porche si era scontrato con una Opel Meriva con a bordo due 43enni, entrambi deceduti

Foto archivio

E’ risultato positivo all'esame tossicologico (0,75 g/l di alcol), il 42enne italiano che la sera del 6 aprile scorso, alla guida della sua Macan Porche, sugli Stradelli Guelfi si è scontrato con la Opel Meriva con a bordo due imprenditori 43enni, che hanno perso la vita. Ne dà notizia il Comando Provinciale dell'Arma. 

Incidente a Castel San Pietro: due morti in uno scontro frontale 

Oltre alla guida sotto l’influenza dell’alcool, i Carabinieri della Stazione di Castel San Pietro Terme hanno accertato che il 42enne italiano che si trovava alla guida della Porche, sarebbe responsabile di aver provocato l’incidente stradale per aver violato l’Art.148 del Codice della Strada che sancisce le regole sul “Sorpasso”: “Il sorpasso è la manovra mediante la quale un veicolo supera un altro veicolo un animale o un pedone in movimento o fermi sulla corsia o sulla parte della carreggiata destinata normalmente alla circolazione”.

Si era trattato di una vera e propria carambola: il 42enne, mentre rientrava da un sorpasso, avrebbe urtato una Punto per poi centrare in pieno la Meriva, con a bordo le due vittime, che proveniva dalla parte opposta, mandandola a finire in un fosso. 

Sul posto erano intervenuti anche i Vigili del fuoco e i sanitari del 118 con l'elisoccorso, ma i tentativi di rianimare i due uomini erano stati vani.

Malalbergo, ubriaco al volante e siringhe in auto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale sugli Stradelli Guelfi: automobilista positivo al tossicologico

BolognaToday è in caricamento