menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Bortolotti

Davide Bortolotti

Incidente mortale a Castel San Pietro: morto Davide Bortolotti, pasticcere di Gino Fabbri

L'uomo era in sella alla sua bicicletta quando, per motivi ancora al vaglio delle autorità, è avvenuto il violento schianto

Non ha lasciato via di scampo a Davide Bortolotti, 47 anni di Ozzano, l'incidente avvenuto ieri pomeriggio in via Scania a Castel San Pietro Terme. Qui un'Alfa Romeo Giulietta,  guidata da un 69enne italiano, si sarebbbe scontrata frontalmente con la bicicletta sulla quale viaggiava Bortolotti, noto pasticcere e maestro di panettoni di Gino Fabbri.

Sul posto sono immediatamente arrivati i soccorsi e la Polizia Locale che ha eseguiti i rilievi, e da quanto si apprende sembra che l'Alfa Romeo e la bicicletta percorrevano la strada in due sensi di marcia opposti lungo un rettilineo quando è avvenuto lo scontro, ma la dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio degli agenti. L'uomo alla guida della vettura è stato sottoposto a tutti gli accertamenti di rito e al momento sembra che la Polizia locale stia procedendo a suo carico per omicidio colposo: nel frattempo l'auto è stata posta a sequestro.

Commosso il ricordo di Gino Fabbri, che sui social della pasticceria 'La Caramella' ha scritto: "Ci sono pomeriggi che si spezzano a metà e ci lasciano inermi, incapaci di reagire - si legge - Sei arrivato in pasticceria appena finita la scuola alberghiera: timido e curioso, tenace e pignolo, appassionato dell’arte dolce ma soprattutto del lievito madre, un grandissimo professionista insieme a noi da 25 anni ma soprattutto un ragazzo, troppo giovane per lasciarci questo vuoto incolmabile… Che tu possa guardarci da lassù, sgridarci quando sbaglieremo gli impasti e sussurrarci come risolvere il problema… noi proteggeremo la tua pasta madre che tu tanto amavi… un onore averti conosciuto e oggi la nostra famiglia ha perso una parte importante… ciao Davide… che le colombe di oggi ti accompagnino in questo ultimo viaggio…"

Così il sindaco Luca Lelli: "L'intera comunità di Ozzano è sconvolta e colpita da questa tragedia - spiega a Bolognatoday - Siamo tutti vicini alla famiglia di Davide Bortolotti e ci stringiamo ai due figli e alla moglie che da tanti anni lavora in Comune. Una tragedia che lascia senza parole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona rossa, i negozi che restano aperti

social

Sanremo: la scaletta della finale del Festival

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento