Cade in moto alla Raticosa, elisoccorso in azione per un 46enne di San Lazzaro

Era in moto con degli amici e ha subito una brutta caduta percorrendo il sentiero che conduce alle pendici di Monte Oggioli, nei pressi del Passo della Raticosa

Un uomo di 46 anni residente a San Lazzaro di Savena era con amici a fare un giro con la moto da enduro nei boschi di Monghidoro. Tutti insieme stavano percorrendo il sentiero che conduce alle pendici di Monte Oggioli, nei pressi del Passo della Raticosa. Giunto a quota 1300m s.l.m per cause da accertare è caduto rovinosamente a terra riportando un doloroso trauma alla schiena. Gli amici immediatamente hanno chiamato il 118 per chiedere aiuto.

Il VIDEO del salvataggio

La Centrale Operativa di Bologna ha inviato sul posto l’ambulanza, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Stazione Rocca di Badolo e l’elicottero 118 di Pavullo dotato di verricello con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del CNSAS.

La squadra territoriale partita da Monghidoro è arrivata sul posto in breve tempo e ha confermato l’intervento dell’elicottero, che si trovava già a pochi minuti di volo dal luogo dell’evento, perché il paziente aveva un forte dolore alla schiena. Giunto sul posto il personale dell’elisoccorso è stato sbarcato con il verricello visto che la zona non è atterrabile.

Dopo una valutazione da parte del medico, il paziente è stato immobilizzato sulla barella e recuperato con il verricello. L’elicottero lo ha trasportato all’Ospedale Maggiore di Bologna in codice di media gravità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento