Incidente nella notte: morto in ospedale noto campione di bodybuilding

Ricoverato inizialmente in condizioni di media gravità, il suo stato di salute è improvvisamente peggiorato

Si è spento all'ospedale Maggiore di Bologna il noto bodybuilder Nicolas Ventura, 33 anni, ricoverato in seguito a un incidente stradale che lo ha visto coinvolto nella notte di Capodanno. L'auto del 33enne è stata recuperata dai vigili del fuoco lungo la Persicetana, tra Calderara e Sala Bolognese, comune nel quale risiedeva Ventura. Insieme ai soccorritori, sul posto sono arrivati anche gli agenti della polizia locale di Terre d'Acqua, che hanno provveduto ai rilievi. In base a una prima ricostruzione sembra che la berlina sulla quale viaggiava Ventura, sia prima sbandata poi finita contro a un semaforo.

Il 33enne, con una fiorente carriera da boby-builder professionista in corso e con diversi premi in vetrina, è stato inizialmente ricoverato in condizioni di media gravità, ma al momento dei primi soccorsi è risultato essere vigile, collaborante e cosciente. Tuttavia, lo stato di salute dell'atleta sarebbe peggiorato nella notte, fino al decesso sopraggiunto nella giornata di oggi nel nosocomio bolognese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento