Lunedì, 15 Luglio 2024
Incidenti stradali Santo Stefano / Via San Mamolo

San Mamolo, incidente sui colli: feriti tre ragazzi, uno è molto grave

Scontro nella notte tra un auto e una minicar, a bordo delle quali ragazzi tra di 17 e 18 anni. Tre i feriti, trasportati all'ospedale Maggiore. Uno di loro è stato ricoverato in codizioni molte critiche

Incidente stradale poco prima dell''alba di oggi, sui colli bolognesi. Coinvolti tre 17enni, che hanno riportato gravi ferite. Uno di loro è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Maggiore di Bologna nel reparto di rianimazione.

Probabilmente al rientro da una serata in discoteca, dei ragazzi che viaggiavano a bordo di una minicar ( macchina elettrica), si sono scontrati con un auto, su via San Mamolo. L'incidente è avvenuto all'altezza del civico 116, poco prima delle 4 del mattino.

Tre i feriti, che sono sono stati trasportati dal 118 all' ospedale Maggiore: uno è stato giudicato in 'codice 3', cioé in condizioni molto gravi, gli altri giovani in 'codice 2'.

Oltre ai sanitari di Bologna soccorso, che ha inviato anche l'automedica, sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale, che hanno eseguito i rilievi per accertare la dinamica del sinistro.

DINAMICA. La minicar con a bordo tre diciassettenni si é schiantata contro alcuni mezzi in sosta: la piccola vettura stava uscendo dal centro della città, diretta verso la prima collina. L'autista ha perso il controllo del mezzo, che è sbandato verso destra, si è ribaltato più volte, e si è scontrato contro un motorino, un furgone e un'auto, tutti e tre parcheggiati in via San Mamolo.

A gennaio a Bologna c'era stato un altro grave incidente, che aveva visto coinvolta una minicar. Il giovane conducente, Luca Andreolli, 17 anni, era morto dopo che l'auto era finita nel fiume Savena, a Pianoro Vecchio, nel primo Appennino. Anche in quel caso, era un sabato sera.

(ANSA)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Mamolo, incidente sui colli: feriti tre ragazzi, uno è molto grave
BolognaToday è in caricamento