Incidente con l'auto rubata: due ragazzi si consegnano alla Polizia

Si erano dati alla fuga per poi scontrarsi con un'auto sulla quale viaggiava una famiglia con un bimbo di 14 mesi

Si sono consegnati nella serata di ieri il 19enne e il 16enne che si erano dati alla fuga dopo l'incidente di lunedì 3 giugno in via Casini, al Pilastro, quando una Skoda Fabia con a bordo quattro ragazzi, poi risultata rubata, era stata inseguita dalle volanti della Polizia. Alla vista della 'paletta' l'auto ha accelerato bruscamente, innescando una corsa conclusasi in zona con uno scontro con un altro mezzo che ha coinvolto anche una famiglia e un bambino di 14 mesi.

Due sono stati bloccati, dopo una colluttazione con gli agenti, mentre gli altri era irreperibili. Ieri sera si sono consegnati alla Polizia e sono stati per omissione di soccorso in concorso e ricettazione. Gli inquirenti ritengono che a guidare fosse il 16enne che quindi è stato deferito anche per guida senza patente.

Le condizioni del bimbo rimasto coinvolto nello scontro non destano preoccupazioni. E' tenuto sotto osservazione nel reparto di pediatria del Sant'Orsola.

Senza cinture sull'auto rubata, si dà alla fuga per i campi

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Incendio in via Casoni: fiamme nella ex fabbrica officine Casaralta

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

Torna su
BolognaToday è in caricamento