Incidente in via del Lavoro, schianto tra volante Polizia e portapizze: morto

Il racconto secondo una testimone oculare: 'Il motorino è volato per una decina di metri'

Un uomo di 51 anni, cittadino italiano, Mario Ferrara, è Morto in ospedale dopo essere stato ricoverato in seguito a un incidente occorso ieri sera in via del Lavoro all'ospedale Maggiore in condizioni critiche. Lo schianto è avvenuto all'altezza dell'incrocio con via Vestri e ha visto coinvolta un'auto volante della Polizia. Il 51enne è deceduto nella notte: lavorava per una pizzeria della zona, ed era originario della Puglia.

La dinamica dell'incidente è ancora al vaglio della Polizia locale: dalle prime ricostruzioni sembra che all'origine dello schianto sia stata una precedenza non data. Secondo quanto riportato a Bolognatoday da una testimone, che preferisce restare anonima, l'impatto è stato consistente. "Abitiamo lì in zona, stavamo per cenare con amici in girdino -riferisce la donna, 39 anni- quando abbiamo sentito uno stridere di gomme e poi un forte botto. Subito il mio compagno, assieme a un altro ragazzo, è uscito fuori per controllare cosa fosse successo. Appena ha visto il signore per terra, siccome è responsabile primo soccorso nell'azienda in cui lavora, ha prestato i primissimi soccorsi, in attesa dell'arrivo dell'autoambulanza, che è arrivata dopo una decina di minuti. Deve essere stato un brutto incidente, lo scooter e il portapizze erano a diversi metri dall'incrocio, vicino alla fermata del bus". Nell'impatto anche i due poliziotti che erano sulla volante hanno riportato ferite, anche se lievi, e sono stati portati all'ospedale Sant'Orsola per accertamenti.

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento