menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biciclette e incidenti, Salvaciclisti: 'Passati da vittime a colpevoli, ora basta'

I ciclisti replicano a chi, tra i banchi del Pd, punta il dito contro le due ruote indisciplinate. 'Brutte le bici sotto i portici, ma i morti per le strade li fanno altri'

Ancora una volta "si sceglie la strada della colpevolizzazione delle vittime". Così l'associazione Salvaiciclisti di Bologna replica alle parole pronunciate oggi dal consigliere comunale Raffaele Persiano (Pd), protagonista di un botta e risposta a distanza con il collega di partito Andrea Colombo.

"Basta ipocrisie", scrivono i ciclisti nel rispondere a Persiano. "Leggiamo con preoccupazione le dichiarazioni di Persiano sulla 'campagna sul senso civico' per le strade", recita la nota di Salvaiciclisti: "Ancora una volta, parlando di incidenti mortali per i ciclisti, in crescita esponenziale in città, si sceglie la strada della colpevolizzazione delle vittime".

Inoltre, Salvaiciclisti "precisa che quanto dichiarato nei giorni scorsi dalle nostra associazione non era rivolto all'Osservatorio regionale sulla sicurezza stradale -che ha pubblicato un report sul rischio incidenti per gli utenti deboli, bensì al tenore di alcune discussioni ed al clima di forte contrapposizione tra utenti della strada".

Continua la nota: "Continuiamo a pensare che pedalare sotto i portici sia un atto irrispettoso e da sanzionare ma anche che le istituzioni dovrebbero agire sulle reali cause degli incidenti". Questo soprattutto in un momento "in cui non si respira a causa dello smog a livelli elevatissimi- sottolinea l'associazione- e in cui il numero di sinistri mortali per le categorie più deboli aumenta (ricordiamo che i pedoni muoiono sulle strisce pedonali e non a causa di loro comportamenti scellerati)".

Salvaiciclisti conclude così: "Dalle istituzioni ci aspettiamo risposte forti, coraggiose, lungimiranti. A partire dall'attuazione del Biciplan, strumento partecipativo e visionario da troppo tempo bloccato nei cassetti". (Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento