Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico

Indignati a Bologna: 11/11/11, al via la lunga protesta

Cortei, striscioni, slogan, lanci di uova, vetrine delle banche imbrattate, occupazioni, traffico in sofferenza già dal primo mattino: oggi fitto calendario di rimostranze un tutta la città

Gli indignati tornano ad affollare le piazze per urlare il loro dissenso. Oggi, venerdì 11/11/11, come annunciato attraverso precedenti occpuazioni e singolari blitz, i manifestanti scendono in strada in tutto il Mondo e Bologna non resta a guardare in questa data “palindroma”.
Slogan, striscioni, lancio di uova contro le banche e scritte come la "V" (sta per vendetta ndr) vergata in rosso da studenti mascherati sulle vetrine e l’asfalto. “Noi la crisi non la paghiamo” e “anti-anti capitalismo” gli slogan, un autocarro come cabina di regia, qualche petardo e tantissimi studenti quelli partiti alle 10 da Piazza San Francesco per toccare il centro storico, le scuole e l’università che verrà occupata simbolicamente al grido di “occupy uniBO”.

Indignati, cortei 11/11/11

12 ottobre 2011: "Indignados" in piazza Cavour, scontri con polizia

PROGRAMMA DELLA GIORNATA. Sono partiti alle 9 da Piazza San Francesco, poi la zona universitaria, Bankitalia e la processione della "Santa Insolvenza" che raccoglierà dalle ore 16, dotto le Due Torri, raccoglierà le preghiere di chi non riesce più a vivere dignitosamente.
Infine l'appuntamento è in piazza Cavour (teatro di scontro con le forze dell'ordine il mese scorso), da qui un corteo al via dalle 17.30

MOTIVI DELLA PROTESTA (INTERVISTE). Debito pubblico, BCE, tagli alla cultura e alla scuola, in altre parole riappropriazione di un futuro incerto per le nuove generazioni e di presente provvisorio per tutta la popolazione mondiale.

Vicino e comprensivo il rettore di Alma Mater, Ivano Dionigi: "Le manifestazioni degli indignati, in corso anche a Bologna "pongono problemi reali. Poi si possono discutere i modi, però si tratta di un problema planetario".

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indignati a Bologna: 11/11/11, al via la lunga protesta
BolognaToday è in caricamento