Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Castel San Pietro Terme

Castel San Pietro: incidente sul lavoro, ferito gravemente un operaio

Dipendente Cti cadendo urta la testa: corsa al Maggiore dove è ricoverato in prognosi riservata. Allarme sicurezza: pubblicato oggi il bilancio su morti bianche, a Bologna 6 in 5 mesi: terza in Italia

Brutto infortunio sul lavoro, questa mattina a Castel San Pietro, in Provincia di Bologna. Un operaio della Cti, impegnato in una cava, è caduto ed ha battuto la testa su un masso. Gravi le ferite riportate, così l’uomo è stato trasportato di corsa al Maggiore, dove è ricoverato in prognosi riservata.

A darne notizia è il Resto del Carlino. La dinamica dell’incidente è ora al vaglio dei carabinieri e degli esperti della medicina del lavoro della Asl, intervenuti sul posto.

MORTI BIANCHE A BOLOGNA. E proprio oggi sono stai diffusi i dati relativi agli incidenti sul lavoro registrati durante i primi 5 mesi dell’anno. A diffondere lo scoraggiante report è l’“Osservatorio indipendente di Bologna morti bianche”.
Sono sei le vittime per infortuni sul lavoro nella Provincia di Bologna dall’inizio del 2011: 6 decedi in 5 mesi, pongono il capoluogo emiliano al 4° posto in Italia, dopo Milano, Brescia e Torino in questa triste graduatoria.
L’ultimo caso è avvenuto appena una settimana fa a Castel D'Aiano, dove un agricoltore è morto schiacciato da una balla di fieno.

DATI NAZIONALI. Dall'inizio dell'anno si contano 286 morti per infortuni sui luoghi di lavoro. Dato in allarmante aumento rispetto al 2010 (+17,6%), che nello stesso periodo registrava 236 decessi.

I più colpiti sono gli agricoltori (tra loro il 28,6 % dei decessi), seguiti dagli operai edili (27,7% sul totale).
Le regioni in testa alla classifica sono la Lombardia (33 vittime), la Sicilia (24 vittime) e l'Emilia Romagna (23 vittime)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Pietro: incidente sul lavoro, ferito gravemente un operaio
BolognaToday è in caricamento