menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smog e inquinamento, da Unibo un kit gratis ai cittadini per misurare la qualità dell'aria

Un progetto in tandem tra ateneo e Arpae. Già nei mesi scorsi l'esperimento riuscito da parte degli attivisti di 'Aria Pesa'

Coinvolgere i bolognesi nel monitoraggio della qualità dell'aria con una serie di sensori low-cost e un percorso di scienza 'cittadina'. Un esperimento collettivo lungo tre settimane, per raccogliere dati sullo smog in città. A proporlo è il team di 'iSCAPE', progetto europeo di ricerca pensato per migliorare il controllo dell'inquinamento atmosferico e delle emissioni di CO2 nei contesti urbani.

'Aria Pesa', le prime rilevazioni. Ecco dove si respira l'aria peggiore a Bologna

Due gli appuntamenti con le misurazioni dell'inquinamento in città: dopodomani, giovedì 15 novembre, e il 10 dicembre, al dipartimento di Fisica dell'Alma Mater di Bologna, in viale Berti Pichat. A chi vorrà partecipare (è gratuito) sarà consegnato un 'citizen kit', ovvero un piccolo sensore a basso costo capace di raccogliere dati sulla qualità dell'aria e le principali condizioni meteo-climatiche.

Le informazioni saranno poi analizzate dal team di ricercatori e presentate dagli stessi cittadini che avranno contribuito a raccoglierle. Bologna è una delle sei città europee ad ospitare il progetto, insieme a Dublino, Bottrop in Germania, Guildford nel Regno Unito, Hasselt in Belgio e Vantaa in Finlandia.

Partner del progetto sotto le Due torri sono Alma Mater e Arpae, al lavoro in particolare su due campagne sperimentali: la prima è dedicata al ruolo degli alberi per migliorare il comfort termico e la qualità dell'aria in città, con due laboratori mobili installati in via Marconi (senza piante) e in via Laura Bassi Veratti (alberata).

La seconda è pensata invece per valutare l'efficacia delle vernici fotocatalitiche sugli edifici e in questo caso l'esperimento si svolge nella sede dell'Ateneo al Lazzaretto. Esperimenti di questo tipo erano stati condotti finora solo in laboratorio, mentre la campagna 'iSCAPE' e' in sostanza un test dal vivo. Un aiuto per individuare strategie innovative contro lo smog in città. (San/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento