Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

Il conducente del mezzo a tre ruote trovato con un tasso cinque volte oltre il limite

Un fotogramma dell'inseguimento

Inseguimento surreale a Castel D'aiano, nell'Appennino bolognese. Un 66enne del luogo, a bordo di una apecar 50, avrebbe cercato di 'fuggire' da una gazzella dei carabinieri. L'uomo, poi trovato ubriaco cinque volte oltre il limite consentito, non si è fermato quando i lampeggianti hanno iniziato a roteare dietro di lui, anzi continuando la corsa.

 VIDEO - La fuga improbabile

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto è durato un chilometro e mezzo, con l'apecar che procedeva a piena velocità ma a zig-zag. Alla fine i militari sono riusciti a far fermare il mezzo e a sanzionare i 'pilota', trovato in evidente stato di alterazione alcoolica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Post emergenza Covid, come cambiano nidi e materne: le linee guida

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento