menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento in Bolognina, due arresti: pusher perde il controllo e si schianta contro un palo

Uno è fuggito a piedi e l'altro con una Fiati Punto, sbattendo contro la volante e l'auto di un cittadino

Dovranno rispondere di duplice arresto per detenzione ai fini di spaccio in concorso e resistenza a pubblico ufficiale, due cittadini stranieri, un algerino di 37 anni e un albanese di 30.

La volante, alle ore 19:30 di ieri, 21 gennaio, transitando su via Fioravanti ha notato una Fiat Punto, ritenuta sospetta, intimando l'alt. Il veicolo non ha arrestato la corsa proseguendo verso in via Barbieri, dove, il passeggero, ha lanciato dal finestrino alcuni involucri.

Il conducente ha fermato l'auto all rotonda Gozzadini, il passeggero è sceso ed è fuggito, inseguito dal capo-pattuglia, mentre la Punto ha continuato la sua corsa, inseguita dalla volante che infine è riuscita a fermarla, ma non era ancora finita. L'autista ha innestato la retromarcia urtando sia la volante che la macchina di un 51enne bolognese intervenuto per dare ausilio ai poliziotti, così il conducente ha ripreso la marcia, sempre inseguito dalla volante, fino a quando, svoltando in via Bottego, ha perso il controllo del veicolo schiantandosi su un palo della luce.

Navile, Carabiniere investito durante un servizio anti-droga: due arresti e una denuncia 

I poliziotti hanno dunque bloccato e perquisito il cittadino albanese, trovato in possesso di 365 euro. Nel frattempo veniva raggiunto e bloccato, dopo una breve colluttazione, anche il passeggero algerino: perquisito è stato trovato in possesso di 2.645 euro, oltre 5 grammi di eroina e 0,37 grammi di cocaina. L'involucro lanciato dal finestrino conteneva 35 grammi di eroina. 

La perquisizione è stata estesa alle abitazioni: a casa dell'albanese sono stati trovati due bilancini, un coltello, un passamontagna, un tirapugni  e due flaconi di metadone. 

Entrambi gli arrestati hanno numerosi precedenti e verrano processati per direttissima oggi stesso. Il 37enne è stato anche denunciato per ricettazione del metadone, detenzione abusiva armi e danneggiamento aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona rossa, i negozi che restano aperti

social

Sanremo: la bolognese Matilda De Angelis conquista tutti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento