Auto non si ferma all'alt: scatta inseguimento nel centro di Bologna

Al volante una donna: per evitare il controllo, ha imboccato anche una strada contromano

Un'auto che non si era fermata all'alt della Polizia è stata bloccata dopo un inseguimento nelle vie del centro di Bologna. E' successo nel pomeriggio del settembre fra via Amendola e via Milazzo.

Per evitare il controllo degli agenti della volante, il conducente ha imboccato un tratto di strada contromano, ma è stata raggiunta e fermata prima che potesse provocare incidenti. Imboccata via Milazzo, una voltante è riuscita a pararsi davanti, mentre poi un agente ha aperto la portiera e ha staccato le chiavi dal quadro.

A bordo erano in quattro: alla guida una donna di 57 anni originaria di Napoli con accanto il compagno, un 46enne barese, mentre sui sedili posteriori c'era una coppia di nordafricani, risultati poi estranei alla vicenda.

La donna è apparsa chiaramente sotto l'effetto di alcol ma ha rifiutato di sottoporsi al test, ed entrambi se la sono poi presa con gli agenti, scatenando un piccolo parapiglia. Alla fine due saranno i poliziotti refertati, con prognosi di sette giorni.

Riportata la calma ed effettuati i dovuti accertamenti, i due sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La conducente è stata anche deferita per guida in stato di ebbrezza e sanzionata per diverse violazioni del codice della strada, oltre al rifiuto di sottoporsi all'alcool-test.

Sulla macchina c'era anche un cane, di proprietà della stessa conducente, che è stato preso in consegna dalla polizia locale e temporaneamente affidato al canile municipale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

Torna su
BolognaToday è in caricamento