rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Zona Universitaria / Viale Carlo Berti Pichat

Inseguimento in viale Pichat: auto rubata a diplomatico straniero

I carabinieri fermano un giovane con diversi precedenti

Inseguimento nel pomeriggio di ieri in viale Pichat, dove un 29enne cittadino tunisino è stato fermato dai carabinieri dopo un incidente in auto. Il giovane era stato notato all'altezza della sede Hera, dove si erano notate le manovre sospette di una utilitaria. I militari hanno quindi intimato l'alt, ma il conducente -che poi si è appurato essere il 29enne- ha accelerato e a quel punto è stato ingaggiato l'inseguimento.

La corsa del giovane è terminata in una laterale di viale Vicini, via Barozzi, una strada cieca che reimmette sul viale stesso. Qui il ragazzo ha sbandato, finendo la sua corsa contro una Opel Corsa parcheggiata all'angolo. Bloccato, identificato e perquisito, il 29enne ha al suo attivo molti precedenti penali. Soprattutto è stato però il veicolo a riservare il dato più rilevante: l'auto infatti era risultata rubata il giorno addietro, e il fatto era testimoniato da una denuncia fatta in una stazione dei carabinieri della città. L'auto è poi risultata intestata a un familiare di un altro funzionario di un consolato straniero che ha sede proprio sotto le Torri. Al termine degli accertamenti di rito, il 29enne è stato arrestato per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in viale Pichat: auto rubata a diplomatico straniero

BolognaToday è in caricamento