Arriva "Io Prenoto", l'app per prenotare la visita al Museo

Il sistema di prenotazione digitale consente al museo di gestire in modo facile e veloce il flusso di visitatori, ottimizzando gli ingressi

Foto archivio

Un'applicazione per facilitare le prenotazioni delle visite nei musei dell’Emilia-Romagna. Dal 27 ottobre è disponibile sugli store iOS Apple o Android Google l'app gratuita "io Prenoto", realizzata dalla Regione Emilia-Romagna a supporto dei musei che non l’avevano, come misura per fronteggiare l’emergenza Covid.

Oltre allo sviluppo della app, nell’ambito del Piano museale 2020, viene finanziata anche l’implementazione specifica e la personalizzazione per ogni museo per un importo complessivo di 18.500 euro.

Il sistema di prenotazione digitale consente al museo di gestire in modo facile e veloce il flusso di visitatori, ottimizzando gli ingressi. Gli utenti possono selezionare il luogo da visitare, il giorno e la fascia oraria e prenotare il proprio ingresso alla struttura.

L’app "io Prenoto" in questa prima fase di rilascio è sperimentata da nove musei della regione e successivamente sarà rivolta anche alle altre istituzioni culturali facenti parte del Sistema museale regionale.

I musei coinvolti in questa prima fase sono: i Musei Civici Imola con il Palazzo Tozzoni a Imola (Bo), la Rocca Sforzesca e il Museo di San Domenico, la Biblioteca Malatestiana a Cesena (Fc), i Musei Civici di Palazzo Farnese a Piacenza (Pc), il Museo del Castello a Formigine (Mo), i Musei Civici di Modena, il Parco archeologico e Museo all'aperto della Terramara di Montale (Mo) e la Camera di San Paolo a Parma (Pr).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento