Furto al Centro Borgo: due denunce, coinvolta minorenne

Hanno fatto razzia all'Ipercoop di veri prodotti, tra cui trucchi e abiti: così due rumene, colte in flagrante, sono finite nei guai. Una delle due ladruncole ha 17 anni

La refurtiva sequestrata dagli agenti

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Bologna Borgo Panigale hanno denunciato in stato di libertà due rumene, autrici di un furto all'Ipercoop del "Centro Borgo". Nei guai è finita una 32enne, domiciliata a San Giovanni in Persiceto, ed una minorenne di 17 anni.

Le due donne si sono introdotte all’interno dell’ipermercato e mentre percorrevano le corsie del reparto cosmesi ed abbigliamento hanno iniziato a fare razzia di svariati prodotti tra cui diversi trucchi ed abbigliamento. Purtroppo per loro, sono state notate dal personale di vigilanza che ha allertato immediatamente i militari. Bloccate le due ladre subito dopo che avevano varcato la barriera casse con la refurtiva, del valore di circa 150,00 euro, nascosta nella borsa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così le autrici del furto sono state denunciate, mentre la refurtiva è stata immediatamente restituita al direttore del negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento