rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Iscrizioni a scuola anno 2021/2022: tecnici e professionali ancora avanti sui licei (che però aumentano)

Oltre 23mila gli alunni che varcheranno i cancelli (anche virtuali) delle scuole bolognesi in settembre. Alle superiori le iscrizioni ai licei aumentano di qualche punto, ma tecnici e professionali rimangono maggioranza

Con quasi un anno passato dall'inizio dell'emergenza Covid e della Dad, la scuola comincia a dimensionare quelli che saranno i prossimi numeri dell'anno scolastico 2021/2022. Saranno oltre 23mila infatti (23711) gli alunni iscritti a ogni ordine e grado nelle scuole di Bologna e provincia.

Per quanto riguarda l'istruzione superiore, a livello regionale si registra un leggero avanzamento dei licei scelto da 47,7 per cento degli alunni contro il 46,9 dell'anno precedente. Perdono un po' di terreno i tecnici e i professionali, che dal 53 per cento scendono di otto decimali al 52,7.

Dei 40458 studenti delle superiori in Emilia-Romagna, 8361 sono a Bologna e provincia. A livello regionale, esaminando le scelte dei ragazzi e delle famiglie, al primo posto in linea col trend nazionale si confermano i licei, che hanno registrato il 47,7% delle domande.

Seguono i tecnici con 36,0%, i professionali con 16,3% e i corsi triennali di istruzione e formazione professionale (IeFP) con il 3%. In controtendenza con il dato nazionale che registra il liceo classico (con il 6,5%) quale scelta preferita dai ragazzi e ragazze, nonché dalle loro famiglie, in Emilia Romagna è l’indirizzo scientifico tradizionale al primo posto tra i vari indirizzi, seguito dai percorsi di scienze applicate e quello linguistico.

Negli Istituti Tecnici, dopo il biennio comune, la scelta ricade su Amministrazione, Finanza e Marketing, seguito da Informatica e Telecomunicazioni e Meccanica, Meccatronica ed Energia. Solo quarto quello Chimica, Materiali e Biotecnologie. Negli Istituti Professionali si conferma quale scelta prioritaria l’indirizzo di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera seguito da quello di Servizi Commerciali e Manutenzione e Assistenza Tecnica.

Infine, l’indirizzo di Operatore meccanico è al primo posto tra i corsi di istruzione e formazione professionale (IeFP). Osservando le scelte dei ragazzi e delle famiglie per la scuola secondaria di secondo grado il numero maggiore di iscrizioni in regione (52,3%) è stato registrato negli istituti tecnici e professionali, con più di 21mila domande presentate (tecnici 14.456 + professionali ed IeFP 6.608). Tale dato si discosta da quanto si osserva a livello nazionale, dove l’interesse dimostrato dagli studenti per gli istituti tecnici e professionali è pari al 42,2%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iscrizioni a scuola anno 2021/2022: tecnici e professionali ancora avanti sui licei (che però aumentano)

BolognaToday è in caricamento