Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Raccolti oltre 2500 euro a favore dell’Istituto Ramazzini, grazie alla befana più buona del mondo

La Befana più buona del mondo anche quest’anno si è presentata al centro commerciale Vialarga di Bologna, con una missione di solidarietà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Raccolti oltre 2.500 euro grazie alla Befana più buona del mondo  che il 2, 3, 5 e 6 gennaio ha dato una mano all’Istituto Ramazzini  offrendo oltre 500 calze e proponendo una rassegna musicale unica.

Grande emozione per tutti grazie al lancio dei palloncini luminosi

La Befana più buona del mondo anche quest’anno si è presentata al centro commerciale Vialarga di Bologna, con una missione di solidarietà: ha offerto  una calza piena di dolci e sorprese ai bambini, in cambio di un contributo a favore dell’Istituto Ramazzini, un’eccellenza italiana che da oltre 40 anni si occupa di ricerca e di attività diagnostica per la prevenzione e la cura dei tumori.

Gli oltre 2.500 euro raccolti rappresentano un segnale importante e testimonia la sensibilità e il senso di responsabilità delle famiglie, che hanno voluto offrire ai loro bambini una Epifania diversa, all’insegna del “dare” e non solo del “ricevere”.

La consegna del maxi assegno al Presidente dell’Istituto Ramazzini Simone Gamberini e al Vicepresidente Irene Montanari è avvenuta alle ore 18.00 alla presenza di Elisabetta Gualmini Vicepresidente dell’Istituto Ramazzini, dell’assessore alla sanità del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo, della Presidente di quartiere Milena Naldi, di Gianfranco Luce Direttore del centro commerciale Vialarga e di Gino Bernardi Presidente dell’Associazione Il Parco Onlus.

Anche quest’anno quindi si è voluto puntare l’attenzione sul nostro territorio, destinando la raccolta fondi ad una realtà che ci appartiene, una realtà che qualifica la città e la provincia di Bologna e che grazie alla generosità di tantissimi cittadini può portare avanti la sua missione, impegnandosi ogni giorno nella difficile lotta contro il cancro e le malattie ambientali, sviluppando strategie di controllo dei tumori sempre più adeguate attraverso la ricerca scientifica, la promozione della diagnosi precoce e la diffusione dell’informazione.

A sostegno della raccolta fondi si sono susseguiti tanti spettacoli e tante esibizioni, alle quali ha assistito un numerosissimo pubblico. Ecco il programma:

le più belle canzoni per bambini rivisitate da Pellicanto Band, e i canti  gospel del gruppo Joy Gospel Choir.

la corale  del gruppo di ballo dell’Associazione CE.N.TR.O.21, che si impegna per favorire l'integrazione e lo sviluppo delle autonomie delle persone down, e per il Gruppo corale Plantations Sound Chorus musica che ha proposto famosissime  cover.

Tante esibizioni con gli Afrocaribe, i  bravissimi allievi della Scuola di Musica Martò e con i giovani talenti musicali che hanno scelto di esibirsi per solidarietà, a favore dell’Istituto Ramazzini e che  si stanno distinguendo nel panorama italiano: Giuseppe Brogna, Matteo Avantaggiato, Chiara Bincoletto, Alfonso Oliver, Valentina Carati, Sveva Pia Laterza, Sofia di Garbo, Valentina Mattarozzi.Tra loro anche Silver, partecipante al talent di Rai Due X  Factor.  Infine magia, fascino e divertimento grazie alle esibizioni finali di Ciak Scuola di Spettacolo & Danza.

Attraverso questi eventi di musica e solidarietàspiega il direttore Gianfranco Luce, direttore del centro commerciale Vialarga – sosteniamo l'Istituto Ramazzini, una struttura così importante per la nostra città. I giovani cantanti mettono il loro talento a servizio di buone cause, come questa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolti oltre 2500 euro a favore dell’Istituto Ramazzini, grazie alla befana più buona del mondo
BolognaToday è in caricamento