Cronaca

Italia tutta "in bianco" da oggi: dopo 15 mesi, via le mascherine all'aperto

Ci sono alcune eccezioni. Rimane lo stato d'emergenza covid, almeno fino al 31 luglio

Tutte le regioni sono da oggi, 28 giugno, in zona bianca Italia e, dopo 15 mesi, decade l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, per effetto dell'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza. 

Rimane lo stato d'emergenza, almeno fino al 31 luglio 2021, ma, nel caso in cui i contagi dovessero tornare a salire e quindi la regione venisse dichiarata gialla, l'utilizzo della mascherina tornerebbe a essere obbligatorio anche all'esterno. 

Quando rimane l'obbligo di indossare la mascherina

  • Se il distanziamento non è garantito, ovvero in caso di assembramenti o affollamenti, anche all'aperto (mercati, fiere)
  • All'aperto nelle strutture sanitarie
  • In presenza di soggetti immunodepressi
  • In tutti i luoghi chiusi, come uffici e negozi
  • Sui mezzi pubblici 
  • Musei, cinema e teatri al chiuso

Fanno eccezione: 

  • i bambini sotto i 6 anni di età;
  • persone che, per patologia, non possono indossare la mascherina. 

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: a Bologna sette contagi e zero morti 

Stop mascherine all'aperto, Ordine Psicologi ER: "Possibili disagi. I più spiazzati? I bambini”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia tutta "in bianco" da oggi: dopo 15 mesi, via le mascherine all'aperto

BolognaToday è in caricamento