Cronaca

Ius soli: Legacoop Bologna aderisce a Cittadinanza day

Una giornata di mobilitazione per l’approvazione della riforma sulla cittadinanza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

La presidenza di Legacoop Bologna aderisce a Cittadinanza Day, giornata di mobilitazione, promossa dal movimento #Italianisenzacittadinanza e da L’Italia sono anch’io, per per ribadire la necessità del voto immediato della riforma che introduce lo Ius soli temperato e lo Ius culturae. Alla giornata di mobilitazione, in programma il 13 ottobre, hanno aderito associazioni e realtà del volontariato attive su tutto il territorio nazionale. L’evento principale sarà una manifestazione a Roma, in piazza Montecitorio, per chiedere l’approvazione immediata della riforma. “Aderiamo con convinzione a Cittadinanza Day, per la sua coerenza con i valori democratici e inclusivi, che stanno alla base dell’idea cooperativa. L’approvazione della riforma è un atto doveroso di civiltà, che non può sottostare a calcoli elettoralistici – dichiara Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna – Un Paese che voglia dirsi civile e democratico, non può permettersi di lasciare in un limbo giuridico un milione di persone, di cui 815.000 sono studenti che frequentano le nostre scuole; sono quegli stessi ragazzi che condividono parte della loro giornata con i figli o i nipoti dei parlamentari. Invitiamo ad una approvazione rapida della riforma, anche sulla scorta di una riflessione del vissuto quotidiano nostro, dei deputati e dei senatori. Un vissuto che ci dice che l’Italia sono anche loro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ius soli: Legacoop Bologna aderisce a Cittadinanza day

BolognaToday è in caricamento