Morto senzatetto in piazza Verdi: "Appello per i funerali di Karim"

Otello Ciavatti delle Stanze di Verdi lancia una colletta per pagare i funerali di uno storico senza fissa dimora, venuto a mancare per una overdose

Cordoglio in piazza verdi per la scomparsa di un noto senza fissa dimora, conosciuto soprattutto alle Stanze di Verdi, ma volto assiduo nella zona attorno via Petroni. Karim, questo il soprannome dell'uomo, è morto l'altro giorno per complicazioni seguite anche alla sua condizione di tossicodipendente, dopo qualche giorno di ricovero al Sant'Orsola.

E' stato Otello Ciavatti, presidente del comitato Piazza Verdi e gestore delle Stanze, a lanciare informalmente una colletta per permettere a Karim un contributo per i funerali. Dell'uomo non si hanno informazioni certe, ma non era insolito vederlo girovagare nei dintorni tra via Acri e via San Sigismondo.

Ciavatti si è recato alla camera ardente. I genitori lo porteranno a Como: "A noi resterà il ricordo di un ragazzo che quasi ogni giorno veniva alle stanze di Verdi per acqua, bagno, qualche indumento,attimi di conversazione. In quei momenti mostrava la sua intelligenza e una particolare umanità".

Descritto come uomo mansueto, Karim era solito accompagnarsi anche con un cane bianco. Chiunque voglia fornire un contributo può rivolgersi ai locali delle Stanze di Verdi nell'omonima piazza dalle 16 alle 19:30 e al mattino dalle 10:30 alle 13:30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento