menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merola invita Làbas in Comune: 'L’impegno c’è e il luogo è stato individuato'

Ieri l'assessore Lepore aveva lanciato la proposta di una porzione della caserma Staveco, ora il sindaco apre al collettivo

"L’impegno per l’alternativa c’è e il luogo è stato individuato".Lo scrive Virginio Merola sul suo blog dopo "i fatti" di via Orfeo e lo sgombero di Làbas. 

Ieri l'assessore Matteo Lepore aveva lanciato la proposta di una porzione della caserma Staveco, in viale Panzacchi, subito avversato da alcuni consiglieri dello stesso PD e dai centristi. 

Merola invitata il collettivo Làbas a Palazzo d’Accursio il pomeriggio del 29 agosto e ripercorre la storia della caserma Masini, che dal 2012 era diventata sede del centro sociale, ma specifica "il Demanio aveva già in corso il processo di vendita di questo bene che è stato poi effettivamente venduto alla Cassa Depositi e Prestiti assieme alla caserma Mazzoni e alla Sani. La CDP acquistò il bene nonostante fosse occupato e segnalò alle autorità la necessità di averlo a disposizione". 

Arriviamo al 2016, quando il Consiglio Comunale ha approvato il POC, Piano Operativo Comunale, che per la Masini confermò “il recupero dei fabbricati di pregio, la demolizione e ricostruzione di altri, senza aumento di volume rispetto all’esistente. All’interno degli edifici potranno essere ospitati un albergo, una trentina di alloggi, attività commerciali e ristorative e un parcheggio”.

Intanto il collettivo ha lanciato una grande manifestazione il 9 settembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento