menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto ANSA

Foto ANSA

Sant'Agata: inaugurato il nuovo Suv Lamborghini, Gentiloni: 'Questa è Italia da sistema'

Debutta con un piccolo incidente il Suv per super ricchi, che sarà prodotto alle porte di Bologna. 470 i posti di lavoro sbloccati, altri 200 in arrivo

La tecnologia tradisce per un istante Lamborghini. La presentazione, futuristica e d'impatto, del nuovo suv Urus rischia per un attimo di essere 'macchiata' da un incidente tecnico ai bracci meccanici che fanno muovere i grandi pannelli a led parte integrante della scenografia dell'evento che si è svolto ieri pomeriggio a Sant'Agata Bolognese, nel quartiere generale della casa del toro.

L'ad Stefano Domenicali prende di petto la situazione e sale sul palco per gestire l'inconveniente. "È nei momenti difficili che si capisce di che pasta siamo fatti", assicura il manager, scusandosi con il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni seduto sugli spalti accanto al governatore dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Gentiloni stempera la tensione con una battuta: "È come un acquazzone ad un matrimonio, porta bene".

La presentazione dell'ultima nata di Lamborghini si conclude tra gli applausi. "Da oggi Lamborghini cambia la propria posizione nel mercato automobilistico", ma il dna resta quello, assicura Domenicali. In effetti si tratta di una rivoluzione per il marchio bolognese, visto che è un'auto (di lusso) destinata anche alle famiglie. Un super-suv "per le emozioni che suscita e in termini di design, prestazioni e dinamica di guida": è "una vera Lamborghini, ma è anche un'auto adatta alla guida di tutti i giorni su terreni molto diversi tra loro", racconta Domenicali. Urus "rappresenta il massimo punto di incontro tra competenze tecniche e passione nell'intento di creare una nuova razza di tori": ha un motore V8 biturbo da 4,0 litri; vanta una potenza specifica tra le più alte della sua classe, oltre che il miglior rapporto peso/potenza. Inoltre, passando da zero a 100 km/h in 3,6 secondi (0-200 km/h in 12,8 secondi) e una velocità massima di 305 chilometri orari, il suv più veloce oggi sul mercato.

Tanti i vip invitati all'evento c'è l'ex premier Romano Prodi, ma anche tanto esponenti del mondo dello sport: l'ex ciclista e commentatore televisivo Davide Cassani, il pilota di moto Loris Capirossi, Billy Costacurta, Alex Zanardi, Alberto Tomba. C'è anche il patron del Bologna Joey Saputo. Tra il pubblico si possono avvistare Claudio Cecchetto e Diego Abatantuono. Al completo i vertici di Confindustria Emilia con Alberto Vacchi e Walter Caiumi. Ospite anche il rettore dell'Università di Bologna, Francesco Ubertini. In rappresentanza dei sindacati, c'è il segretario provinciale della Fiom, Michele Bulgarelli.

I risultati raggiunti nella sua storia "straordinaria" da Lamborghini "sono risultati di cui essere orgogliosi". E' il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a lodare questo nodo della manifattura italiana. "Mi piace l'idea di Lamborghini di recuperare il nome 'manifattura'.

Perché la manifattura è anche una specialità del nostro Paese e di questo territorio, di uno strano e formidabile mix tra capacità artigianali e innovazione tecnologica", ricorda Gentiloni. "Noi di questa manifattura siamo orgogliosi, come governo, siamo orgogliosi del fatto che, anche con l'impegno per l'industria 4.0 e l'innovazione, questa manifattura si stia proiettando verso il futuro", afferma il premier.

"Non è vero che le capacità di lavoro e le qualità che ci vengono dal territorio saranno disperse in un mondo dominato da big data e intelligenza artificiale. Dobbiamo essere pronti sul terreno dell'innovazione dobbiamo andare con le nostre qualità", sottolinea. Per la realizzazione del nuovo suv Urus, Lamborghini ha investito per l'ampliamento dello stabilimento di Sant'Agata da 80mila a 150mila metri quadrati circa 800 milioni.

Il piano presentato nel 2015 prevedeva 500 assunzioni, 470 delle quali sono già state realizzate. Inoltre altri 200 posti di lavoro sono collegati alla realizzazione del nuovo reparto di verniciatura. Urus arriverà sul mercato nella primavera del 2018. "Non tutti se lo potranno permettere- scherza Gentiloni- ma il mercato del lusso sta crescendo in tutti i paesi. È una grande scommessa sul futuro". (DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento