Cronaca Viale Quirico Filopanti

Si rifiuta di farsi pulire l'auto: preso a bastonate dai lavavetri, finisce in ospedale

E' quanto accaduto ad un 43enne mentre si trovava al volante all’incrocio di viale Quirico Filopanti, altezza di Porta San Donato

IMMAGINE REPERTORIO

Si è rifiutato di farsi lavare il parabrezza dell'auto, così è stato preso a mazzate da alcuni lavavetri ed è finito all'ospedale, con traumi vari alla testa e al corpo. E' quanto accaduto ad un italiano di quarantatré anni lo scorso giovedì pomeriggio, mentre si trovava al volante della sua Mercedes, ferma all’incrocio di viale Quirico Filopanti, altezza di Porta San Donato. Inseguito all'aggressione i Carabinieri della Stazione Bologna hanno denunciato tre rumeni, due ventiquattrenni e un ventiseienne. Risponderanno di lesioni personali e danneggiamento. 

Da quanto ricostruito, mentre la vittima era ferma al semaforo, è stata avvicinata da un lavavetri che, nonostante il rifiuto, ha preso a pulre il parabrezza. L’automobilista non ha lasciato correre. E' sceso dall’auto, invitando il soggetto a interrompere il lavaggio del vetro perché il veicolo era stato lavato da poco. Le rimostranze del quarantatreenne si sono perse per strada quando sono sopraggiunti altri due lavavetri, prendendolo a bastonate, persino alla testa. A quel punto il malcapitato non ha potuto fare altro che risalire in macchina e allontanarsi.
Non paghi, i tre lavavetri lo hanno inseguito per alcuni metri e quando lo hanno raggiunto gli hanno danneggiato la carrozzeria della Mercedes.

Giunto al Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola Malpighi, l’automobilista è stato medicato e dimesso alle  con una prognosi di diciotto giorni a seguito di vari traumi agli arti superiori e alla testa.
L’identificazione dei responsabili è stata possibile grazie al controllo del territorio esercitato dai “Carabinieri di Quartiere”, che vigilano quotidianamente le strade della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di farsi pulire l'auto: preso a bastonate dai lavavetri, finisce in ospedale

BolognaToday è in caricamento