rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via del Porto

Scuole, semafori, telecamere e fontane: 3 milioni dal Comune per nuovi i lavori pubblici

Il Comune di Bologna sta definendo una serie di interventi che spaziano dalla manutenzione degli impianti sportivi all'edilizia scolastica, alla conservazione dei beni storici. Ecco quali

Altri lavori in corso in città. Il Comune di Bologna sta definendo una serie di interventi che spaziano dalla manutenzione degli impianti sportivi all'edilizia scolastica. L'elenco dei progetti preliminari è  stato illustrato ieri in commissione.

100.000 euro destinati alla "manutenzione straordinaria" di un immobile in via del Porto 11/2 che, pare possa essere destinata a nuova sede dei collettivi di Atlantide, dopo che avranno lasciato il cassero di porta Santo Stefano. Si tratta di un capannone e di alcuni locali annessi, solo in parte di proprietà direttamente comunale, un tempo utilizzati da Hera per i servizi funerari. I lavori serviranno a separare i locali del Comune dal resto, con conseguenti interventi necessari a rendere autonoma anche l'erogazione di gas, corrente ed acqua. Per lo stesso motivo verranno anche realizzati dei bagni, ma non in numero tale da poter soddisfare "un'utilita' pubblica", spiega il dirigente.

Tra gli altri stanziamenti c'è un milione di euro per la copertura della piscina dello stadio, interessata da infiltrazioni: a questo proposito, il direttore dell'Edilizia pubblica di Palazzo D'Accursio, Fabio Andreon riferisce che è in corso un "accertamento tecnico preventivo", effettuato da un perito nominato dal Tribunale, che dovrebbe concludersi entro l'anno ed "obbligherà chi sarà rinosciuto colpevole del danno a rifondere l'amministrazione".

Nell'elenco figurano anche 1,2 milioni per la "velostazione" che sorgera' sotto il Pincio, 150.000 euro per gli allacci necessari a dotare una cinquantina di scuole materne delle lavastoviglie (completando così il piano di fornitura), 850.000 euro per lavori di centralizzazione semaforica, 650.000 euro per la sostituzione di telecamere per il controllo del traffico, 70.000 euro per il restauro dello scalone del Pincio e della fontana della Montagnola, 780.000 euro per lavori alle scuole Saffi e 500.000 per le Guercino, un aumento di 300.000 euro sul milione già destinato alla manutenzione straordinaria di Palazzo D'Accursio. Compare anche un incremento di 350.000 per la costruzione del centro pasti al Lazzaretto (arrivando a 2,850 milioni): risorse necessarie per alcune opere esterne che originariamente erano comprese in un intervento piu' complessivo da realizzare in zona. (agenzia dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, semafori, telecamere e fontane: 3 milioni dal Comune per nuovi i lavori pubblici

BolognaToday è in caricamento