Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Lavoro: Bologna Musei cerca responsabile Arte moderna e contemporanea

Richiesto un profilo altamente specializzato per coordinare cinque musei. Contratto quinquennale per posizione non dirigenziale. Le Domande vanno presentate entro il 27 febbraio

Repertorio

Il Comune di Bologna ha pubblicato oggi l'avviso pubblico per l'assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato di una figura professionale di alta specializzazione per personale non dirigente per la posizione di responsabile dell'area disciplinare “Arte moderna e contemporanea” dell'Istituzione Bologna Musei.

La posizione prevede il coordinamento scientifico delle attività culturali dei cinque musei civici afferenti all'area Arte moderna e contemporanea, ovvero MAMbo (Museo d'Arte Moderna di Bologna), Museo Morandi, Casa Morandi, Museo per la Memoria di Ustica, Villa delle Rose, oltre alla Residenza per artisti Sandra Natali.

Tra i requisiti richiesti, la laurea vecchio ordinamento o specialistica/magistrale nuovo ordinamento, unita a un'esperienza di lavoro almeno triennale con funzioni ad alto contenuto specialistico nell'ambito della programmazione culturale ed espositiva all'interno di musei pubblici o privati riconosciuti a livello nazionale e internazionale. Il contratto di lavoro avrà durata fino al 30 settembre 2021.
 
Le domande di partecipazione al bando possono essere inviate entro il 27 febbraio 2017. I curricula verranno poi verificati da una commissione composta dal Direttore Generale del Comune, o da un suo delegato, e dal Capo Area Personale e Organizzazione, che saranno coadiuvati per il colloquio da un esperto nelle materie relative alla posizione da ricoprire.

I candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum formativo e professionale saranno invitati ai colloqui che si terranno indicativamente a partire dal 20 marzo 2017. L'avviso può essere consultato nel sito istituzionale del Comune di Bologna a questo link (https://www.comune.bologna.it/concorsigare/bandi/135:8020), allo Sportello presa visione e rilascio atti amministrativi dell'URP di Piazza Maggiore e negli uffici dell'Albo Pretorio in via Ugo Bassi 2.

«Proprio nei giorni in cui in città si celebra l'arte contemporanea – afferma l'assessore comunale alla cultura, Bruna Gambarelli – facciamo seguito alla delibera della giunta dello scorso mese di dicembre nella quale avevamo deciso di assegnare all'area dell'arte moderna e contemporanea un responsabile con precise esperienze, competenze e alta specializzazione in questo ambito. Si tratta di uno sviluppo concreto delle linee del nostro mandato amministrativo che mettono al centro i linguaggi del contemporaneo. Il prossimo passo sarà il bando per individuare il Direttore dell'Istituzione Bologna Musei». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Bologna Musei cerca responsabile Arte moderna e contemporanea

BolognaToday è in caricamento