Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Lepore preso di mira sui social: "Non ho paura delle vostre intimidazioni" e va dall'avvocato

"Lo metto sotto con la macchina, sappiate che non è come ai tempi dei nazisti, è più difficile nascondersi, la Norimberga 2.0 si sta avvicinando", e poi insulti e volgarità sui canali social dell'assessore alla cultura

"Se lo trovo per strada lo metto sotto con la macchina, tu e il ministro sappiate che non è come ai tempi dei nazisti, è più difficile nascondersi" e ancora "la Norimberga 2.0 si sta avvicinando", il tutto condito con insulti, improperi e volgarità. Messaggi scritti sui canali social dell'assessore comunale alla cultura, nonché candidato sindaco, Matteo Lepore che ha pubblicato alcuni messaggi. 

“Non ho paura delle vostre intimidazioni, minacce, insulti. Non ho paura di dire che mettere la mascherina è importante per tutelare la salute nostra e di chi ci è più caro - risponde l'assessore ai suoi 'odiatori' o "troll" come si dice in gergo - non ho paura di affermare che il programma vaccinale è la strada che ci porterà fuori da questo incubo e che è importante vaccinarsi”.

Gli insulti e le minacce, di stampo negazionista, sono stati indirizzati nelle ultime ore anche al ministro della salute Roberto Speranza, che Lepore aveva difeso, e all’assessore regionale alla salute Raffaele Donini.

Dimissioni di Roberto Speranza? Lepore: "Attacchi da destre e guastatori, giù le mani"

“Non ho paura di ribadire che il Ministro Speranza è una persona seria e perbene, che sta affrontando una delle più grandi sfide della storia del nostro paese - continua Lepore, che aggiunge -  sono orgoglioso di quanto Bologna stia facendo per sostenere le imprese e chi rischia di perdere il lavoro. Siamo una comunità coesa che si salverà insieme, lasciando l’odio fuori dalla porta. L’Italia saprà rimanere unita”, conclude, annunciando di aver dato mandato all’avvocata Cathy La Torre di procedere per le vie legali.

Lepore al fianco di ristoratori e commercianti: "Non deve chiudere neppure una partita Iva"

VIDEO| Parte la campagna #Odiareticosta: "I commenti d'odio si pagheranno" 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lepore preso di mira sui social: "Non ho paura delle vostre intimidazioni" e va dall'avvocato

BolognaToday è in caricamento