Esplosione Libano, Arcidiocesi di Bologna promuove raccolta fondi

Saranno destinati alla Caritas del Libano

L'Arcidiocesi di Bologna promuove una raccolta fondi per portare aiuto alle popolazioni del Libano recentemente colpite dalla terribile esplosione al porto di Beirut.

Chiunque volesse contribuire può effettuare un bonifico bancario sul conto IT 52 I 02008 02505000105895076 intestato a "Arcidiocesi di Bologna" indicando la causale "Caritas Libano".

"Vista l'emergenza nella quale si è trovato il popolo libanese a causa delle esplosioni avvenute al porto di Beirut- dice don Massimo Ruggiano, vicario episcopale per la Carità- l'Arcidiocesi di Bologna, seguendo l'intenzione dell'arcivescovo cardinale Zuppi, ha deciso di promuovere, anche attraverso la Caritas diocesana, una raccolta fondi mettendo a disposizione un conto corrente per effettuare versamenti alla Caritas del Libano affinché possa affrontare le diverse necessità delle persone che hanno perso familiari, casa e lavoro".

Prosegue Ruggiano: "Stiamo attivando contatti e collaborazioni con la Caritas del Libano i cui responsabili Rita Rhayem, direttrice generale, e Rita Yared, assistente del presidente, seguono gli interventi e ringraziano i benefattori. I morti, i feriti e gli ingenti danni causati dalla deflagrazione, infatti, hanno messo in ginocchio un'economia già fortemente in crisi e hanno spinto il Paese in uno stato ancora più grave di emergenza e povertà. La solidarietà è fondamentale perché, quando la sventura improvvisamente ci cade addosso, nessuno si senta solo". (Red/ Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento