Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Libri come cura, i volontari del Sant'Orsola li donano ai pazienti: "Un gesto di vicinanza" | VIDEO

"Provo a dirlo con un libro" è il progetto della Fondazione Sant'Orsola grazie al quale ogni settimana ogni paziente può richiedere un saggio o un romanzo da leggere

 

Acciaio di Silvia Avallone è il primo libro che i volontari della Fondazione Sant'Orsola hanno consegnato in corsia. Era dicembre 2020 e a quasi due mesi da quel giorno, i romanzi regalati ai pazienti ricoverati nei vari reparti del Policlinico sono un centinaio. Si tratta di libri scelti accuratamente dai volontari del gruppo libri della Fondazione – tra cui classici, saggi, poesie – e da loro stessi recensiti e caricati sul catalogo che è facilmente consultabile online.

Da lì, compilando un semplice modulo, il paziente può richiedere il volume che, massimo in 24 ore, arriva in reparto. Non solo: è possibile anche scegliere titoli fuori catalogo che successivamente saranno inseriti per arricchire la lista. "Al momento abbiamo quasi trecento libri – spiega Primavera Leggio, responsabile dei volontari della Fondazione – le richieste arrivano da pazienti di tutte le età e in qualsiasi momento il paziente può chiamare il volontario per chiedere qualche consiglio di lettura perché tutti i libri presenti sono libri consigliati da loro: nel nostro catalogo c'è il libro che il volontario ha letto e che ha il piacere di condividere con chi è qui in cura. Per cui, dietro, c'è un messaggio di vicinanza: poter ricevere un dono in un momento di difficoltà fa la differenza".

Come funziona

Sei in cura al Sant’Orsola? 1. Scegli il libro che vuoi leggere, anche sfogliando il catalogo e lasciandoti ispirare, te lo portiamo in regalo! 2. È accettata una richiesta di libro a settimana da parte dello stesso paziente, così da dare a tutti la possibilità di leggere un libro. 3. Compila il modulo oppure scrivi o chiama uno dei volontari, sarà felice di consigliarti: libri@fondazionesantorsola.it – cell. 3427968008 4. Mandaci un messaggio non appena hai finito di leggere il libro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento