menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libri di Umberto Eco: Bologna li reclama, la parola agli eredi

Bologna vuole la sterminata collezione da 35mila libri nella casa di Piazza Castello a Milano

Sono 35 mila i libri conservati a casa di Umberto Eco, in piazza Castello a Milano, dove ha vissuto fino alla morte, a febbraio 2016. La sterminata collezione include anche 1.200 volumi antichi e preziosi. E' così che inizia la contesa, perché la Fondazione Carisbo (Cassa di Risparmio di Bologna) e l'Alma Mater, dove Eco ha insegnato a lungo, contribuendo anche a fondare il primo corso di laurea in discipline delle arti, musica e spettacolo (Dams) in Italia, hanno reso noto un progetto che "punta" a trasferire l'immenso patrimonio librario di Eco a Bologna, insieme al Centro internazionale di studi umanistici dell'ateneo stesso, intitolato al semiologo e guidato da Patrizia Violi, sua allieva.

La "palla" passa adesso agli eredi di Eco. I figli hanno fatto sapere di non avere ancora avuto contatti con la Fondazione Carisbo né con l'università di Bologna. Il Comune di Milano si è sempre detto disposto a provvedere a una sistemazione consona, sempre che gli eredi stessi decidano di tenere i libri sotto la Madonnina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento