Scoppia la lite nel bar in Corticella: locale a soqquadro, sangue e vetri rotti

Ferito (e denunciato) anche il titolare: sul posto la polizia trova vetri rotti e chiari segni di un iolento corpo a corpo

E' finita con una doppia denuncia l'animata lite scatenatasi tra le 5 e le 6 di questa notte in un bar di via di Corticella a Bologna. A essere finito denunciato è stato anche il titolare del locale un 45enne cittadino pakistano, già pregiudicato.

Secondo quanto accertato dagli agenti, intervenuti sul posto dopo diverse chiamate, la zuffa si sarebbe consumata tra lo stesso titolare e un suo cliente, un 36enne cittadino camerunense, anch'egli pregiudicato. Ad avere la peggio è stato il 45enne, poi soccorso e portato in ospedale con ferite da vetri: ne avrà per 10 giorni.

All'arrivo i poliziotti hanno trovato il locale com molti vetri in frantumi e i chiari segni di un violento corpo a corpo. opposte sono state le versioni fornite dai due coinvolti in merito ai motivi della colluttazione: secondo il titolare del bar il cliente è diventato molesto perché non si voleva allontanare alla chiusura, mentre il più giovane dei due ha argomentato che nel suo locale era stato rubato il suo cellulare. Alla fine degli accertamenti, gli agenti hanno enunciato il 45enne per minacce e il 36enne per lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento