menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

Rivendita di birre in casa, ma lui non è d'accordo: minacciato con bottiglia e coltello

Fermato uno dei coinquilini

Non era d'accordo sul 'business' che i coinquilini volevano mettere in piedi, ma per questo è stato minacciato pesantemente. violenta lite in un condominio ieri nel tardo pomeriggio in via Mascarella. A chiamare il 113 è stato il gestore di un locale, allarmato dai toni della discussione che si percepivano tra le finestre dello stabile.

Gi agenti intervenuti sul posto hanno poi raccolto la testimonianza della parte lesa, un 26enne cittadino bangladese. Il giovane ha riferito di essere stato aggredito e minacciato con un coltello e con un coccio di bottiglia dai suoi coinquilini. La discussione tra loro è degenerate quando il 26enne ha fatto capire loro che se avessero continuato con la loro idea, a quanto pare una rivendita domestica di birre da asporto, lui li avrebbe denunciati.

Sul posto però non sono stati trovati i due soggetti in questione, ma il 26enne ne ha poi riconosciuto uno mentre si stava recando in questura per fare denuncia. Per questo un 36enne, connazionale, è stato denunciato per minacce gravi e aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento