Accertatori sosta aggrediti: prima gli urli, poi pugni e spintoni

La colluttazione in zona U. Denunciato un 35enne

Un cittadino italiano originario di Ravenna di 35 anni è stato denunciato per lesioni personali dopo essere stato riconosciuto come responsabile di una aggressione a due accertatori della sosta Tper, in funaizone nei dintorni di Largo Respighi.

E' successo ieri mattina intorno alle 9:30. Apparentemente senza motivo e urlando loro addosso epiteti circa il loro impiego, il 35enne ha infatti preso di mira un 48enne di Napoli e una bolognese di 44, prima con spintoni, poi con pugni e calci, per poi andarsene inviperito in direzione di via Righi. La volante ha poi trovato il 35enne all'incrocio tra Oberdan e Moline.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

Torna su
BolognaToday è in caricamento