rotate-mobile
Cronaca

Parapiglia sul Frecciarossa, aggredisce capotreno e anziano: in manette

Un 46enne di Lecco arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Decisivo l'intervento di un poliziotto fuori servizio

Un 46enne di Lecco è stato arrestato a Bologna, dopo un episodio accaduto su un treno Frecciarossa Milano-Roma. E' successo ieri sera intorno alle 20:20: a segnalare quanto stava accadendo a bordo un agente fuori servizio del commissariato Due torri di Bologna.

In base a quanto ricostruito, tutto sarebbe nato da un tentativo del 46enne di sostituirsi nel viaggio a un passeggero 70enne. I due avevano cominciato a discutere animatamente per i posti a sedere: è intervenuta poi la capotreno, una 46enne di Milano, che dopo le verifiche aveva 'dato ragione' all'anziano sulla legittimità del posto in carrozza.

A quel punto il lecchese ha dato in escandescenze, non risparmiando spintoni a nessuno. Una volta arrivati a Bologna, il passeggero riottoso è stato fatto scendere e arrestato, anche per via del suo rifiuto a fornire le generalità. Su di lui qualche precedente per reati contro il patrimonio e la persona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parapiglia sul Frecciarossa, aggredisce capotreno e anziano: in manette

BolognaToday è in caricamento