Cronaca

Loiano, tre cimiteri nel mirino dei ladri di rame: l'assicurazione rimborsa per "l'ultima volta"

I furti nei cimiteri di Loiano, Scascoli e Anconella ora in ristrutturazione. Il comune conferma: "Basta rame"

Ladri anche nei cimiteri: oltre a quello di Loiano, furti di rame anche in quelli di Scascoli e Anconella, frazioni del comune del primo Appennino bolognese. Gli episodi, risalenti a dicembre 2012 e gennaio 2013, "oltre al danno materiale, hanno pregiudicato la sicurezza delle aree", si legge nella delibera di Giunta di agosto 2013.

Immediatamente, l'amministrazione comunale aveva aperto i sinistri presso la propria compagnia di assicurazione per la segnalazione dei danni subiti.

Benchè le cifre riconosciute non coprano i dani ai cimitieri, l'assicurazione ha liquidato un danno, al netto di franchigia, di €  12.600,00 per i cimiteri dell'Anconella e Scascoli e € 7.750,00 per quello di Loiano.

"A questo punto si è deciso che non verrà più utilizzato il rame nella ristrutturazione dei cimiteri, visto che sono diventati sempre più oggetto di furto" conferma la ragioneria comunale a Bologna Today  "anche perchè l'assicurazione ha comunicato che ha liquidato per la prima e l'ultima volta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loiano, tre cimiteri nel mirino dei ladri di rame: l'assicurazione rimborsa per "l'ultima volta"

BolognaToday è in caricamento