menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagnola 'enclave' del crimine e dello spaccio: il caso arriva in Parlamento

Lucia Borgonzoni, neo-senatrice Lega Nord ha depositato un'interrogazione parlamentare: 'Il Comune si ostina a negare un presidio di agenti e militari'

Lucia Borgonzoni, ex consigliera comunale e neo-senatrice della Lega Nord ha depositato un'interrogazione parlamentare sugli episodi di spaccio e criminalità del Parco della Montagnola: "Per questo e per la preoccupazione sempre maggiore per l'incolumità di chi lavora e frequenta quell'area". 

L'ultimo, un 15enne aggredito e rapinato con un paio di coltelli, venerdì mattina mentre andava a scuola: "E' la dimostrazione delle politiche fallimentari, per modalità, messe in campo fino ad oggi dal Comune - scrive Borgonzoni - che si ostina a negare un presidio misto di agenti e militari in modalità temporalmente fissa, nell'area" e conclude "è inaccettabile aspettare che accada qualcosa di irrimediabilmente prima di intervenire e riportare quella zona, patrimonio della collettività e non più enclave del crimine e dello spaccio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento