Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

Un altro 4 marzo senza Lucio: con una mappa 3D nei suoi luoghi del cuore

Una passeggiata virtuale in 13 posti di Dalla in città. Per navigarla, basta cliccare sulle frecce per passare da un posto all'altro, oppure cliccare direttamente sull'icona. Funziona come una classica mappa di google, modalità street view compresa

Dimenticare il compleanno di Lucio Dalla è impossibile: 4 marzo 1943, tra le canzoni più celebri, ce lo ricorda e fissa la data nella memoria. Oggi Lucio avrebbe compiuto 77 anni, ma sono già passati otto anni da quel 1° marzo 2012, quando un attacco cardiaco ce lo ha portato via. 

A renderlo immortale, oltre alla sua musica e alle sue canzoni, ci pensa la sua città, la nostra. Bologna e Lucio, Lucio e Bologna. La sua poetica, le parole che abbiamo letto sulle luminarie di via D'Azeglio, quella visione del mondo che lui solo aveva. Un rapporto indissolubile che Bologna non può che restituirci già solo essendo se stessa.

La Mappa

Per questo motivo, una lista dei luoghi cari a Lucio Dalla non è esaustiva. Piazza Cavour, via D'Azeglio, il PalaDozza e il Dall'Ara, l'Osteria Cesari e Agnese delle cocomere. Con questa mappa 3d, che si può navigare cliccando qui o sulla fotografia in basso, vi portiamo in 13 luoghi del cuore di Lucio. Basta cliccare sulle frecce per passare da un posto all'altro, oppure cliccare direttamente sull'icona. Per il resto, funziona come una classica mappa di google: modalità street view compresa.

Ma per sentire Lucio più vicino, per chi ha avuto la fortuna di incrociarlo per strada, e soprattutto per quelli che non erano ancora arrivati, forse basta chiudere gli occhi e, come cantava in una bellissima canzone, aspettare l'arrivo della sera, l'oscurità del buio, quando si perdono i contorni delle cose e delle voci. E il cielo da blu, diventa nero. Buon compleanno.

dalla mappa

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro 4 marzo senza Lucio: con una mappa 3D nei suoi luoghi del cuore

BolognaToday è in caricamento