rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Lucio Dalla, a 4 anni dalla morte niente per ricordarlo. E' polemica

Zacchiroli contro gli eredi: "Lucio non sta avendo l'attenzione e la visibilità che merita. Questi eredi si sentono eredi solo dei soldi e non del patrimonio culturale che Lucio ha lasciato"

Quattro anni fa Lucio Dalla ci lasciava e Bologna si era vestita a lutto piangendo uno dei suoi artisti più grandi. Ieri, anniversario della scomparsa, nessuna iniziativa ad hoc per ricordarlo. Al cantautore è stato dedicato un tributo in apertura della kermesse University. Ma nient'altro.

Così resta l'amaro in bocca e si levano le accuse, nei confronti degli eredi, ad esempio, che  non hanno nemmeno aperto le finestre della casa-museo di via D'Azeglio.

A parlare è Benedetto Zacchiroli, consigliere comunale, ma soprattutto amico affezionato di Dalla, che, come riporta l'Ansa, ha detto amareggiato che "Lucio non sta avendo l'attenzione e la visibilità che merita. Dopo quattro anni non si è fatto niente di strutturale e permanente per ricordarlo. Questi eredi si sentono eredi solo dei soldi e non del patrimonio culturale che Lucio ha lasciato".

I funerali di Lucio Dalla in Piazza Maggiore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucio Dalla, a 4 anni dalla morte niente per ricordarlo. E' polemica

BolognaToday è in caricamento