Cronaca Centro Storico / Piazza de' Celestini

Piazza de' Celestini: la panchina di Lucio se ne va, ma non è un addio

La scultura realizzata dello scultore Carmine Susinni non sarà chiusa in un museo o una galleria d'arte, almeno per ora. Girerà l'Italia in tour, ma tornerà

Se ne va da Piazza de' Celestini la panchina con Lucio Dalla realizzata dello scultore Carmine Susinni, ma la sua destinazione non sarà un museo o una galleria d'arte, almeno per ora. Girerà l'Italia in tour. 

L'installazione aveva già ritardato la sua partenza di un mese, su richiesta della Fondazione Lucio Dalla all'artista, ma non sarà un addio: la panchina dovrebbe tornare a marzo 2017, mese in cui Lucio è nato ed è morto. 

Non solo i Bolognesi, ma accanto a Lucio in questi due mesi si è seduto e si è scattato una foto chiunque sia passato per Bologna e per far restare la statua in città è nato anche a pagina Facebook "Lucio in Piazza de' Celestini per sempre" dove sono state postate migliaia di foto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza de' Celestini: la panchina di Lucio se ne va, ma non è un addio

BolognaToday è in caricamento