Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza Maggiore

Lucio Dalla: piazza Maggiore diventerà 'Grande'. Udc secca la proposta di Merola

Il sindaco ipotizza una targa in piazza per omaggiare il cantante. Sorbi secca: "Non si confonda la grandezza di un artista con valori città". Il PDL propone intitolazione della via IV Novembre. Lega vorrebbe "omaggio più fresco"

Una targa in piazza Maggiore per ricordare a tutti che quella rimarrà, grazie alle parole di Lucio Dalla, 'Piazza Grande'. Questo la proposta del sindaco Virginio Merola per omaggiare il cantautore scomparso.  Una delle tante che si sono fatte largo in questi giorni.
'Piazza grande' è infatti il titolo di una delle canzoni più famose di Dalla, una delle più legate alla propria città. Merola ha ipotizzato che la targa possa servire a raccontare chi era Dalla alle prossime generazioni: "Tra dieci anni forse ci saranno dei giovani che non si ricordano che 'Piazza Grande' é una canzone di Lucio, ma si può fare anche subito". Anche perché questo, per il sindaco, "non è un tema da commissione toponamastica".

Camera ardente: lunghissime code di gente, tra occhi lucidi e musica

POLEMICA. Non sarà un tema da commissione toponomastica, come dice il primo cittadino, ma sicuramente la proposta non è stata accolta con favore plenario. Per l'Udc, ad esempio, che affonda contro la mozione del sindaco, "qualunque proposta andrebbe bene per omaggiare Dalla purchè non sia macchiata dal desiderio fazioso di creare un battage pubblicitario alla circa di facile visibilità".  "Piazza Maggiore è un bene ed un simbolo di Bologna", ricorda Mauro Sorbi, Presidente del Gruppo Provinciale UDC, attraverso una lettera indirizzata proprio a Merola.  "Lascia un poco di amaro in bocca -  continua Sorbi - la proposta di ricordare “Piazza Maggiore” come “Piazza Grande”. Chiediamo di soprassedere". L'Udc infatti chiede di non confondere "la grandezza di un artista con i valori fondanti della nostra città. Piazza Maggiore deve rimanere tale. Simbolo della storia luminosa della nostra città, delle lotte dei cittadini che ci hanno preceduto e che hanno pagato anche duramente la libertà di cui oggi tutti beneficiamo."

LE PROPOSTE UDC PER OMAGGIARE DALLA. Poi il 'casiniano' rilancia: "A nostro parere ci sono altri modi più consoni ed appropriati per rendere un'artista come Dalla, immortale nei luoghi cittadini, visto che nei cuori dei bolognesi già vi alberga stabilmente. Sono sicuro che con il concorso di tutti, si potranno trovare le forme più idonee: ad esempio si organizzi, in suo nome, un concorso musicale per giovani cantautori italiani ed in particolare si potrebbe pensare ad una borsa di studio per compositori che non possono seguire un luminoso percorso scolastico per le disagiate condizioni economiche in cui versano".

Folla e fiori sotto casa di Lucio Dalla

PROPOSTE PDL E LEGA. I dirigenti del Pdl bolognese propongono di intitolargli la piazzetta che nasce dalla confluenza di via D'Azeglio, via IV Novembre e piazza Maggiore, oggi considerata prosecuzione di via IV novembre. "Al contempo riterremo lodevole avviare un concorso finalizzato a scegliere un omaggio artistico rappresentativo di Lucio Dalla da collocare sempre in questo spazio, magari rimuovendo l'edicola oggi al centro di questa piazzetta, ormai superflua rispetto alle esigenze di arredo urbano di piazza Maggiore e della citta'", dichiarano Galeazzo Bignami, consigliere regionale Pdl, Marco Lisei, capogruppo in Comune, Francesco Sassone, vicecoordinatore del partito. "Confidiamo che il sindaco accolga questa nostra proposta", aggiungono.

Non si entusiasma invece all'idea di una intitolazione il capogruppo in Comune della Lega Nord Manes Bernardini: "Appoggio l'iniziativa del mio collega Zacchiroli di sonorizzare via D'Azeglio" con le canzoni di Dalla, perche' targhe o intitolazioni di vie e piazze sembrano "molto statiche pur essendo onoreficienze importantissime. A me- dice a Radio Tau- piacerebbe ricordare Dalla in un modo piu' giovane, fresco e nuovo, come nella proposta di Zacchiroli che riflette quello che e' stato Dalla e le sue canzoni per noi. Risentire e rivivere e' cosa piu' bella al di la' delle targhe e delle intitolazioni".
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucio Dalla: piazza Maggiore diventerà 'Grande'. Udc secca la proposta di Merola
BolognaToday è in caricamento