Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via del Pozzo

Maresciallo Pelliccia accoltellato a Budrio: presto le dimissioni dall'ospedale

Il coltello ha sfiorato la carotide. Grande prontezza dei colleghi che hanno subito tamponato le ferite trasportandolo in ospedale a Budrio dove è stato operato

I soccorsi tempestivi hanno forse evitato il peggio al maresciallo Pelliccia, il carabiniere della stazione di Budrio che giovedì pomeriggio è stato accoltellato al collo nella stazione di Maddalena di Cazzano da un immigrato fermato per un controllo.

Sono stati i colleghi a trasportarlo in auto al pronto soccorso dell’ospedale, tamponando prima le ferite. Fortunatamente, nella struttura sanitaria erano di turno i medici otorino che hanno prontamente eseguito l'intervento. Sulle prima grande preoccupazione per il maresciallo: il fendente è passato a soli 8 millimetri dalla carotide che se colpita avrebbe davvero messo a rischio la sua vita.

Secondo quanto riportato da BudrioNext, la vittima ha ricevuto tante visite in ospedale, da parte dei parenti e dei colleghi. Le condizioni di Pelliccia non sono gravi: oggi la decisione sulle sue dimissioni.

Grande attività dunque all'ospedale budriese che ha dovuto gestire sia l'operazione di Pelliccia che le minacce di tentato suicidio dell'aggressore di fronte ai carabinieri, facendo partire un'ambulanza per Maddalena di Cazzano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresciallo Pelliccia accoltellato a Budrio: presto le dimissioni dall'ospedale

BolognaToday è in caricamento