rotate-mobile
Cronaca

'Mafie in Emilia Romagna - illustrate ai ragazzi': la cronaca diventa fumetto per le scuole

Il caso è diventato un fumetto, verrà distribuito in 3000 mila copie da venerdì 15 gennaio alle scuole: 'Non lasciare che le cose avvengano solo perché era più comodo girarsi dall'altra parte. E' un patto tra generazioni'

Fino a qualche anno fa il pensiero delle infilatrazioni mafiose nella nostra regione era quanto di più lontano. Il "sistema", scoperchiato dalla recentie indagine "Aemilia", che ha portato alla sbarra centinaia tra boss e affiliati, si è rivelato invece complesso e ben radicato. 

Ora il caso è diventato un fumetto: verrà distribuito in 3000 mila copie da venerdì 15 gennaio in tutte le scuole della regione che ne faranno richiesta . Si chiama "Mafie in Emilia Romagna - Illustrate ai ragazzi", rivolto alle terze medie e al biennio superiore "con la speranza di creare curiosità e magari, tramite gli insegnanti, allargare la rete di attività antimafia nel territorio" si legge nella nota degli autori Gaetano Alessi (AdEst), Massimo Manzoli (Gruppo dello Zuccherificio) e Davide Vittori (GaP). 

Il lavoro è propedeutico alla pubblicazione dell'aggiornamento del dossier "Emilia Romagna - cose nostre" uscito nel gennaio del 2014 che a metà febbraio vedrà la luce con il titolo "Tra la via Aemilia ed il West - storie di mafie, convivenze e malaffare in E.R". Anche questo sarà autoprodotto e scaricabile on line gratuitamente, oltre che essere distribuito cartaceo a chi ne farà richiesta (come tutte le nostre attività delle associazioni promotrici da 7 anni a questa parte). 

FUMETTO ANTI-MAFIA. Firmato da Gea e realizzato dalle associazioni AdEst- Gdz Ravenna e GAP Rimini, nasce in maniera casuale, in una delle tante tappe del tour “Radici Resistenti” per la presentazione di “Emilia Romagna cose nostre – storia di un biennio di mafie in Emilia Romagna”, quando alla giusta domanda “andate nelle scuole?” rispondemmo con sincerità “non quanto vorremmo”. Il lavoro diventa anche "un impegno ad informarsi ed a informare, a non lasciare che le cose avvengano solo perché era più comodo girarsi dall'altra parte. E', in definitiva, un patto tra generazioni. Con l' ambizione, propria solo ad i sognatori, che chi verrà dopo di noi potrà leggere questo fumetto declinando tutto quello che c'è scritto al passato, così come si fa con un libro di storia". 

Tutti i volumi sono scaricabili gratuitamente dai siti www.gruppodellozuccherificio.org e www.gruppoantimafiapiolatorre.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Mafie in Emilia Romagna - illustrate ai ragazzi': la cronaca diventa fumetto per le scuole

BolognaToday è in caricamento