Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Crevalcore

Marelli, duecento lavoratori a Roma: al via il tavolo con il ministro Urso

Il ministro del Made in Italy ha ricevuto l’assessore Colla, i sindacati e alcuni delegati dell’azienda

È il giorno del confronto al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per i lavoratori della Magneti Marelli di Crevalcore. Lo stabilimento, di proprietà del fondo statunitense KKR, ha da alcuni giorni annunciato la volontà di chiudere, scatenando la protesta sindacale e un presidio permanente davanti ai cancelli della fabbrica. Dopo il primo, fallimentare incontro in Regione, oggi è il turno del Governo: il ministro Adolfo Urso ha ricevuto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Vincenzo Colla, la rappresentanza sindacale dei lavoratori e i delegati dell’azienda, per cercare di mediare sulla chiusura dello stabilimento.

A Roma sono giunti circa duecento lavoratori della Marelli di Crevalcore: “L’azienda deve ritirare la procedura di licenziamento” il monito di Michele De Palma, segretario della Fiom. Al ministero sono giunti anche alcuni lavoratori dello stabilimento di Bari – dove la KKR vorrebbe spostare la fabbrica di Crevalcore – per dare sostegno ai colleghi emiliani. Come scrive l’agenzia Dire, sono presenti delegazioni da Corbetta (Milano), Caivano (Napoli), Orbassano (Torino), Sulmona (Aquila), Tolmezzo (Udine), Torino, Venaria Reale (Torino), Melfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marelli, duecento lavoratori a Roma: al via il tavolo con il ministro Urso
BolognaToday è in caricamento