Malalbergo, fuggono all'alt su auto rubata: un arresto

L'inseguimento si è concluso nei campi attorno alla strada. Uno dei due malviventi scovato mentre era nascosto in un canale di scolo

E' stato arrestato ieri sera, dopo che una pattuglia dei Carabinieri di Molinella è stata impegnata nell’inseguimento di una banda di malviventi. E’ accaduto intorno alle ore 20:00 in via Minghetti ad Altedo, quando i militari hanno intercettato una Mini Cooper che era stata rubata un anno fa in provincia di Ravenna.

Alla vista dei militari che si stavano avvicinando per un controllo, l’autista ha accelerato in direzione di Malalbergo e giunto in prossimità di via Scalone è sceso dall’auto e ha proseguito la fuga per i campi, unitamente a un complice che gli stava seduto accanto. Determinati alla cattura dei due fuggiaschi, i Carabinieri hanno proseguito l’inseguimento a piedi e sono riusciti a raggiungere l’autista all’interno di un canale artificiale in cui si era immerso per nascondersi.

Vistosi braccato, il malvivente, alto e robusto, non ha collaborato, anzi, ha reagito male picchiando i due militari con calci, pugni e gomitate. Fortunatamente, l’energumeno è stato bloccato e tranquillizzato. All’interno del vano porta oggetti della Mini Cooper, sono stati trovati una decina di grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il malvivente, 35enne cittadino albanese, senza fissa dimora, disoccupato, socialmente pericoloso e con un curriculum lunghissimo di precedenti di polizia, è stato arrestato per concorso in ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Proseguono le ricerche del complice. I due Carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del 118 di Budrio per farsi medicare le ferite, giudicate guaribili in una decina di giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento