Maltempo, danni nelle scuole: aule e palestre inagibili

Chiuse aule e laboratori a causa di copiose infiltrazioni: le classi svolgeranno lezione in aree temporanee al Liceo Fermi, Belluzzi, Fantini, Majorana e Rosa Luxemburg

Giardino innevato scuola XXI Aprile

Terminata l'emergenza maltempo è ora tempo di bilanci. E si fa la conta dei danni alle strutture. Le eccezionali nevicate e le basse temperature che si sono riscontrate in questi giorni hanno causato danni, non solo alle abitazioni, ma in particolar modo alle scuole della Provincia bolognese.

In questo fine settimana la Provincia ha effettuato la pulizia dei percorsi di accesso agli edifici scolastici e di alcuni spazi esterni in modo da consentire il corretto utilizzo delle strutture fin dalla giornata di domani in cui si prevede il riavvio dell’attività didattica.
Sono in corso molti interventi per la rimozione delle consistenti formazioni di stalattiti di ghiaccio in corrispondenza di pluviali e gronde, con la contestuale messa in sicurezza dei percorsi. "L’operazione di rimozione - fa sapere in una nota l'assessore ai Lavori Pubblici Maria Bernardetta Chiusoli - è particolarmente delicata sia per la presenza delle auto in sosta sia per la rapidità con cui questi queste formazioni di ghiaccio si creano a causa delle basse temperature notturne. Laddove non si riesce alla rimozione immediata si procede con apposita segnalazione ed interdizione dei percorsi."

Attualmente è stato necessario procedere alla chiusura di alcune aule e laboratori a causa di copiose infiltrazioni, in accordo con i dirigenti scolastici che hanno provveduto a ricollocare le classi temporaneamente in alcuni laboratorio spazi ad uso collettivo. Nel dettaglio: Liceo Fermi di via Mazzini a Bologna (3aule e porzioni di corridoi); ITIS Belluzzi di via Cassini a Bologna (3 aule + biblioteca); Fantini di Vergato (3 laboratori di informatica); ITIS Majorana di San Lazzaro (2 aule); Liceo Righi di Bologna: chiusura di 2 palestre (sede e succursale di via Tolmino); Rosa Luxemburg: chiusura della palestra.

Sono presenti altre situazioni di infiltrazioni in alcuni plessi e non è da escludere la possibilità di interdizione di ulteriori spazi didattici. Il servizio Edilizia scolastica è già intervenuto,laddove è stato possibile, sulle coperture degli edifici. Per altri interventi sarà necessario aspettare alcuni giorni in modo da avere la piena accessibilità in sicurezza dei coperti specie quelli a falde inclinate.
L'assessore Chiusoli ha espresso apprezzamento e sentiti ringraziamenti al direttore del Settore Lavori pubblici ing.Davide Parmeggiani e a tutti gli operatori del Servizio Manutenzione strade che “con il loro impegno e la loro abnegazione hanno consentito di risolvere situazioni critiche, data l'eccezionalità del momento”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento