Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Maltempo. Fiumi sorvegliati speciali, chiuso ponte sul Samoggia: ecco cosa ci attende

Durante la notte si sono verificate piene importanti con superamenti di soglia 3 sul Samoggia. Chiuso il ponte della SP 27. Volontari al lavoro. Il punto della situazione e le previsioni meteo dei prossimi giorni

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Bologna e i suoi corsi d'acqua restano fuori dall'ultima allerta rossa per piene emanata da Arpae e Protezione Civile. Preoccupano piuttosto i colmi con livelli prossimi o superiori a soglia 3 su Arda, Enza, Secchia e Tiepido e la pioggia potrebbe riprendere nel pomeriggio di oggi, 25 giugno. 

I temporali delle ultime ore hanno già colpito particolarmente il territorio di Vergato e di Valsamoggia. E ancor più duramente il modenese. La Regione rende noto che tutti i volontari di Protezione civile sono in azione già dalla serata di ieri e prestare massima attenzione alle strade chiuse prima di muoversi, soprattutto in Appennino.

La situazione dei fiumi del bolognese: chiuso un ponte

Durante la notte si sono verificate piene importanti con superamenti di soglia 3 sull’Arda, il Samoggia, il Tiepido, il Secchia e l’Enza. Sono entrate in funzione tutte le casse di espansione, e precisamente su Secchia, Panaro, Enza, Crostolo e Parma. 

Nel pomeriggio di oggi è stato chiuso in via precauzionale il ponte della SP 27 sul torrente Samoggia in località Savigno a fronte di un danneggiamento al manto stradale della rampa di accesso. 

Il ponte rimarrà chiuso per qualche giorno, fino al compimento delle verifiche statiche. Il traffico è deviato sulla strada comunale via dei Mulini, con cartellonistica presente sul posto.

Osservati speciali quindi i livelli dei bacini del territorio bolognese che però l'ultimo monitoraggio danno in calo: l'Idice ha superato la soglia 2 alle 12 di oggi nella zona di Sant'Antonio di Medicina, il Reno è sempre in soglia 2 a Buonconvento di Sala Bolognese e in aumento nel pomeriggio a Cento, e, fra San Giovanni in Persiceto e Sala Bolognese, in località Focelli, il Samoggia sta scendendo. 

Il meteo dei prossimi giorni a Bologna

Se oggi il tempo è incerto, con momenti soleggiati, alternati a nuvole e piogge, per il 26 giugno, la nuvolosità della giornata dovrebbe andare verso l'esaurimento. Secondo le previsioni di 3Bmteo la tendenza è ad ampi rasserenamenti in serata. Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 27°C, la minima di 18°C, lo zero termico si attesterà a 3297m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nord-Nordovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Nord-Nordest. 

Il cielo dovrebbe tornare sereno o poco nuvoloso il 27 giugno. Durante la giornata la temperatura massima registrata sarà di 31°C, la minima di 20°C, lo zero termico si attesterà a 3854m. I venti saranno al mattino moderati e proverranno da Sudovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Ovest-Nordovest. Nessuna allerta meteo presente.

Ancora meglio venerdì 28, con bel tempo e sole splendente per l'intera giornata, non sono previste piogge. Durante la giornata la temperatura massima registrata sarà di 33°C, la minima di 22°C, lo zero termico si attesterà a 4433m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Sudovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Nord-Nordovest. Allerte meteo previste: afa.

Gli altri bacini

Dalle 14.30 di oggi sono ripresi i temporali sui rilievi delle province di Parma, Reggio Emilia e Modena, tra le più colpite delle ultime ore, e in pianura tra le province di Ravenna e Forlì-Cesena con piogge intense, in spostamento verso ovest-nord-ovest.  La Regione fa sapere che sono entrate in funzione tutte le casse di espansione: "Dai 130 millimetri di pioggia cumulata nel bacino dell’Enza (con punte fino a 160 millimetri) ai 125 in quello del Parma, dai 120 in quello del Crostolo ai 113 in quello del Secchia (con picchi fino a 190 millimetri), fino ai 90 millimetri di Taro e Nure: è la media areale, cioè la quantità di pioggia, caduta nelle ultime 24 ore nelle aree della regione dove scorrono questi corsi d’acqua. Nella giornata di ieri risultano 112 millimetri di pioggia sulla macroarea E (montagna e collina delle province di Parma, Reggio e Modena): si tratta del massimo storico della serie per quest’ambito territoriale". QUI l'aggiornamento in tempo reale.

Livello dei fiumi alle 15.15 del 25-06-2

I Livelli idrometrici e le soglie

Per ciascuna sezione idrometrica sono state individuate tre soglie di riferimento, il cui superamento 
determina il colore della stazione sulla mappa, che rappresenta il seguente scenario:  
- Sotto la soglia 1 - colore verde: assenza di fenomeni di piena. Livelli idrometrici regolari. 
- Sopra la soglia 1 – colore giallo: passaggio di una piena poco significativa. Livelli idrometrici 
corrispondenti al riempimento dell’alveo di magra e generalmente al di sotto del livello naturale del terreno (piano di campagna). 
- Sopra la soglia 2 – colore arancione: passaggio di una piena con diffusi fenomeni di erosione e  trasporto solido. Livelli idrometrici corrispondenti all’occupazione delle aree golenali o di espansione del corso d’acqua, con interessamento degli argini e livelli che possono superare il livello naturale del terreno (piano di campagna). 
- Sopra la soglia 3- colore rosso: passaggio di una piena eccezionale, con ingenti ed estesi fenomeni di erosione e trasporto solido. Livelli corrispondenti all’occupazione dell’intera sezione fluviale, prossimi ai massimi registrati, o al margine di sicurezza dalla sommità dell’argine (franco arginale). (Fonte: Regione E-R)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo. Fiumi sorvegliati speciali, chiuso ponte sul Samoggia: ecco cosa ci attende
BolognaToday è in caricamento