rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Spese pazze, Bernardini assolto in Cassazione: "Ho continuato da cittadino a fare politica, giustizia è fatta"

Gli venivano contestate alcune spese nei ristoranti, una serie di acquisti e un paio di consulenze

Il ricorso in Cassazione è andato a buon fine, così Manes Bernardini, ex consigliere regionale della Lega Nord, ha visto annullata la sentenza di condanna a due anni e quattro mesi per l'affaire "spese pazze", ossia i rimborsi al gruppo tra il 2010 e il 2011.

Dopo aver lasciato la Lega, Bernardini venne eletto in consiglio comunale con la lista 'Insieme Bologna', ma lasciò a causa della condanna. 

"Ho continuato da semplice cittadino a fare politica per la mia città, rifiutando incarichi e cariche istituzionali: e alla fine... Giustizia è fatta". Manes Bernardini, ex consigliere regionale dell'Emilia-Romagna ed ex consigliere comunale di Bologna, commenta su Facebook la decisione della Cassazione. 

"Mi difenderò, ma ora passo indietro": Bernardini verso le dimissioni dal Consiglio

Gli venivano contestate, in particolare, alcune spese nei ristoranti, una serie di acquisti, tra cui dei cd musicali e un decoder, un abbonamento biennale da 3.752 euro a un sistema di ricerca e aggiornamento online per avvocati e due consulenze da 1.500 euro. 

“Una decisione che restituisce l’onore ad una persona perbene. Con Manes Bernardini siamo spesso stati politicamente su posizioni opposte, ma non è mai mancata la correttezza reciproca, il fair play e il confronto per il bene della città - ha commentato l'assessore comunale alla cultura, Matteo Lepore - per questo vorrei rinnovargli a titolo personale i miei auguri e un imbocca al lupo per le sfide future”.

Il ritorno in politica

Recentemente Manes Bernardini e tornato in campo con "Bologna Forum Civico. Un acronimo decisamente rossoblù (BFC) quello che hanno scelto Manes Bernardini, Giovanni Favia, Stefano Sermenghi, Carlo Monaco e Marco Mastacchi per questa loro "casa delle voci civiche" che potrebbe diventare lista. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze, Bernardini assolto in Cassazione: "Ho continuato da cittadino a fare politica, giustizia è fatta"

BolognaToday è in caricamento