rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Un chilo di "erba" nella villetta: marito e moglie arrestati

I militari "tenevano d'occhio" la coppia, sospettata di spaccio. Ieri è scattata la perquisizione

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro, nella mattinata di ieri, 9 agosto, hanno arrestato due italiani, un 27enne, originario delle Marche, di professione operaio, e la moglie, 28enne bolognese, entrambi incensurati. Sono accusati del reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In base ad alcune segnalazioni, i militari "tenevano d'occhio" la coppia, sospettata di spaccio di stupefacenti nel territorio metropolitano, e la loro abitazione, una villetta monofamiliare in provincia di Bologna.

Ieri mattina, è scattata la perquisizione e i carabinieri hanno trovato oltre un chilo di marijuana in stato di essiccazione, all’interno di alcuni barattoli in vetro, su un pianerottolo. 
All’interno dell’abitazione è stata rinvenuta anche una pianta di marijuana alta circa 140 cm, un kit di illuminazione alogeno e a led, fertilizzanti, ventilatori e vari utensili, oltre ad altro materiale specifico per il confezionamento.
Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna, i due sono stati portati al carcere della Dozza. 

(Marijuana essiccata _ Foto archivio)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di "erba" nella villetta: marito e moglie arrestati

BolognaToday è in caricamento